mercoledì 19 febbraio 2014

NON SPRECO NEPPURE UNA PAROLA - Silvia Spanu







Non spreco neppure una parola per commentare post sulla politica attuale, non più. renzi e grillo, san remo, i campi fema, l'eurogendfor, il bilderberg, le scie chimiche... Per me questo sistema è già morto, fallito, decrepito, putrescente fino alla nausea... Si stanno solo arrampicando sugli specchi dell'Ego per paura di perdere privilegi e poltrone... PErchè sanno che nessuno crede più che ci sia un briciolo di Buon Senso in quello che fanno... Se ci mettiamo contro stiamo ancora dentro la logica degli opposti, ancora si producono conflitti... riconosciamo la sua esistenza e continuiamo a farlo esistere sia che ci opponiamo sia se acquistiamo certi prodotti... lo alimentiamo... come fossimo pile (con carica + o - che sia) permettiamo che continui a funzionare... a manifestarsi... Qualcuno un giorno li chiamo "sepolcri imbiancati". Oggi io li chiamo "neuroni atrofizzati o dormienti"... 
E' questione di poco... crollerà tutto... E' un sistema che va contro coscienza... e prima o poi la Coscienza reclama... E sempre più Esseri desiderano orientarsi verso una visione dell'Esistenza completamente differente, che salta a piè pari i condizionamenti del consumismo acritico, dello spreco, del materialismo, delle menzogne e delle ipocrisie. Sono pronta per vivere in una società alternativa, in un paradigma completamente nuovo, che le Avanguardie della Coscienza (e anche della vera Scienza) intuiscono ed imperterritamente, con fatica e con dedizione, in silenzio, creano e abbracciano. Chi le percepisce lo sa ... ci si riconosce... e ci si incontra per sincronicità già dentro una società alternativa, parallela, una comunità "altra"... basata su logiche e funzionalità completamente differenti... dove non esiste separazione... perchè ci si sente tutti per vissuto viscerale e per certezza ontologica e scientifica "atomicamente e coscienzialmente interconnessi" (cit. Nello Mangiameli - Visione Sigmasofica) E chi abita in questa visione dell'Esistenza ringrazia pure tutti i "neuroni atrofizzati o dormienti" per quello che fanno... perchè tutto 'sto Buio accumulato... tutte queste manifestazioni dense di un pensiero vecchio ed antiquato e frutto del nostro ritardo mentale ed evolutivo... ad un certo punto, (poichè la sommatoria delle nostre consapevolezze costituisce un'Unica Mente in divenire evolutivo...) fa venire una irresistibile voglia di Luce... E come ogni manifestazione sensibile del Pensiero se non viene nutrita, dopo un po' scompare... per lasciare spazio alle manifestazioni di Pensieri capaci di autodeterminarsi e di vivere oltre...

Silvia Spanu

https://www.facebook.com/photo.php?fbid=3897546642426&set=a.1056437616476.2009167.1391928496&type=1&theater

3 commenti:

  1. In realtà, se uno/a volesse sinceramente non sprecare più parole, non sprecherebbe più parole neppure per dire che non spreca più parole...
    il problema è che l'ego dell'esibizionismo urla ben più forte della coscienza, ne ha tante di parole da sprecare e le spreca frequentemente e ben volentieri ...
    l'ego è rumoroso e ha bisogno di rumore perchè crede che solo facendo baccano può attirare la considerazione e il consenso di cui si nutre e di cui non è mai sazio.
    questa è (infima) new age, ad oggi la principale trappola mortale lungo il percorso dell'evoluzione di coscienza dell'Umanità

    RispondiElimina
  2. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina
  3. "Non spreco neppure una parola per commentare post sulla politica attuale, non più. renzi e grillo, san remo, i campi fema, l'eurogendfor, il bilderberg, le scie chimiche... "... Coerenza e onestà morale: silvia spanu su facebook, 5 marzo 2015 ore 19.12
    "La bozza della riforma della Scuola del se-dicente "governo Renzi" è semplicemente una madornale presa per i fondelli ed un insulto al popolo Italiano (per credulone che sia), alle Nuove Generazioni che frequentano la scuola, a tutti gli adulti che lavorano nel mondo della Scuola e dell'Educazione. La Scuola andrebbe rivoltata come un calzino... L'idea di puntare sulle nuove avanguardie Pedagogiche non è stata neppure sfiorata nella riforma... La "buona scuola"... Certo... Co...me no... E' ovvio che si crea anche garantendo una continuità didattica e ricalibrando le assunzioni, ma certo non ci si dovrebbe neppure porre il problema di assumere insegnanti nuovi, dal momento che ce n'è così bisogno ovunque...!!! Le classi "pollaio" sono sempre di più e i bambini con disagio socio-familiare che manifestano disturbi affettivi, relazionali e dell'attenzione e che necessiterebbero di particolari percorsi e particolari ambienti strutturali (nuovi modelli di scuole che praticano l'Educazione alla Libertà) sono in vertiginoso aumento... Di Didattica Creativa non si è nemmeno parlato. Di Pensiero Divergente neppure l'ombra. Le Avanguardie Scientifiche (Neuroscienze, Fisica e Meccanica Quantistica, Pedagogia Olistica) queste sconosciute dal se-dicente Ministero dell'Istruzione... E vogliamo parlare dei fondi destinati alla Formazione degli Insegnanti? Vogliamo parlare dei corsi di Aggiornamento sulle Nuove Pedagogie per sostenere gli insegnanti nel relazionarsi con nuove generazioni che manifestano (ovviamente) livelli di provocazione sempre più alti (espressione della società schizofrenica dove crescono) ? O preferiamo continuare ad accettare che si spendano miliardi per operazioni militari, o per le sperimentazioni sul clima o per pagare i viaggi in elicottero del se-dicente primo ministro? O per pagare questi incompetenti che hanno sepolto la coscienza sotto la poltrona che occupano abusivamente? Ma ci rendiamo conto che questi in realtà non vogliono realmente Bene alle Nuove Generazioni e non intendono certo riformare il sistema scolastico in un Senso e con un Senso Evolutivo? Altrimenti la riforma sarebbe stata ben diversa, a partire dai contenuti fino a giungere al linguaggio!!! Renzi & Co. potranno prendere per i fondelli molti italiani, ma lo posso assicurare, non tutti..."

    Dall'osservazione di personaggi come quello di silvia spanu si comprende come non solo il potere è ancora necessario, ma assolutamente indispensabile;
    per queste menti dal potere deriva il "male" e quindi dal potere deve derivare la salvezza, anzi, la si pretende.
    A questo personaggio non ho mai visto spendere o meglio, per parafrasare: "sprecare", una sola parola, una sola sillaba, a supporto e diffusione di anarchia o antispecismo... il motivo è abbastanza semplice: l'uguaglianza, la VERA uguaglianza, nonchè il benessere di TUTTI, sono le ultime cose che vorrebbe, perchè in un mondo del genere non avrebbe più nessuno stimolo alla vita.
    silvia spanu odia i fantocci al potere perchè ci si riflette pienamente in un frustrante "vorrei ma non posso" (come per altri contesti... .... ) ma ogni sua cellula ama profondamente il potere e ha nell'ottenerlo e nell'esercitarlo l'unica ragione di vita.
    Questi orientamenti rappresentano sconforto, danno, zavorra e fallimento dell'umanità.

    RispondiElimina